Luciano Somma

nato a Napoli il 18 Marzo 1940. Ha iniziato a scrivere poesia all’età di 13 anni. Centinaia i premi ottenuti, numerosissimi primi premi assoluti,per due volte ha conseguito la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica. Inserito in moltissime antologie, anche scolastiche,e nella prestigiosa NATI PER LA VITA stampata in Russia dall’edizione Raduca di Mosca dove figurano firme come Quasimodo, Pasolini, Saba, Bevilacqua, De Filippo. Pubblica ed ha pubblicato sui periodici e sui quotidiani piu’ importanti d’Italia, oltre 150 testate giornalistiche hanno ospitato sui articoli o suoi versi. Ha pubblicato anche qualche breve racconto. Dal Mattino di Napoli alla Nazione di Firenze, da Men a Topolino, Intimita’, Il Roma, Frate Indovino, La Disfida, Il Pungolo Verde, L’Eco del Popolo, Il Club Degli Editori, Brontolo, Miscellanea, Cronaca Filatelica. Paroliere iscritto alla S.I.A.E. dal 1967 ha all’attivo oltre 500 canzoni edite o incise.

Clicca sul titolo per ascoltare

L'appuntamento
Cristo napulitano
E' Natale
Vico napulitano
Mancava nu mese a Natale
Preghiera
Un ricordo "antico ", un tuffo nella vita, purtroppo a volte amara

'O prufessore

Paura

Raffaele Pisani

è nato a Napoli nel 1941. il suo nome trovò posto ,nel 1968 quando era ancora giovanissimo,nell'antologia Un secolo d'oro di Giovanni Sarno il quale scriveva di lui :- ...riesce sempre a dire ciò che gli canta nel cuore senza andare in prestito da nessuno per idee, sentimenti e modi di esprimersi.... poesia vera la sua, sorretta da una esemplare sincerità di ispirazione oltre che da una esuberante ma sorvegliata sensibilità espressiva.- E' stato vincitore nel 1966, 1975 e nel 1983 del Premio di cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha pubblicato circa 20 libri di poesie tra le quali una preziosissima" I promessi sposi" in napoletano," 'Na messa pe' Napule" da cui gli stupendi Dieci Comandamenti, "Napule è" una antologia delle sue opere dal 1960 al 1985.

Clicca sul titolo per ascoltare

'E dieci cumandamenti
Io te ringrazio, Dio
Nun sta a credere
Te voglio bene assaie

Sordomuto
A Francesca, ca tene ll'uocchie nire
'O vico
Che pavarria
Doppo, ancora


I PROMESSI SPOSI
Don Abbondio
L'incontro con Renzo
Azzeccagarbugli
Frà Galdino - Frà Cristoforo
L'incontro con Don Rodrigo
Don Rodrigo chiama il Griso
La pensata di Agnese
Il fallimento del Griso
L'agguato a Don Abbondio
Addio monti sorgenti dalle acque
La monaca di Monza
Le manovre di Don Rodrigo

Mettiteve scuorno
è il titolo che Raffaele Pisani ha dato al suo ultimo libro di poesie. Un grido di dolore per la città più bella del mondo finita a capitale dell'immondizia, dell'incuria, del degrado per colpa di 'na maneca 'e fetienti, per ricordare 'A città 'e Pulecenella. Ma il libro è anche un grido di speranza, una chiamata a raccolta dei figlie 'e Napoli ancora degni di essere chiamati uommene doce per unirsi e riportare Napoli al suo antico splendore. Di seguito alcune delle oltre 50 poesie


Lampadine fulminate
'A Madonna d' 'o vico
A nu viaggiatore
Atto 'e dulore
Manifesto
Mettiteve scuorno
'O miracolo 'e San Gennaro

 

Antonio Rizzuti
ricevo da Antonio questa straordinaria " confessione "di Napoletanità

"Da giovane coltivavo la passione di scrivere, poi per anni impegni di lavoro  mi hanno impedito di continuare;
tuttavia sono rimasto un appassionato delle cose di Napoli e, con rammarico, ho constatato il decadimento sia della canzone che della poesia (i tempi cambiano e la frenesia attuale è contraria a simili culti).
Dal tuo sito ho avuto modo qualche anno fa di apprezzare le tue letture di poesie napoletane e la voce di Carlo Missaglia:
Grazie per il contributo che dai a quest'arte purtroppo troppo trascurata, a vantaggio di pseudo-artisti, che sono la caricatura a mio giudizio della nostra città .”


In attesa di altri suoi lavori vi invito a godere di questa

Comme vo' Dio

in playback Carlo Missaglia " 'E tre terature " rarissima composizione di Salvatore Di Giacomo

'O mare

...è la voce del mio cuore cantava il grande Sergio Bruni. Non si è autenticamente napoletani se non si intende il mare come parte integrante della propria vita. La stessa cosa accade per il principe dei sentimenti ll'Ammore

'Ammore




 

 

 

 

 

Torna alla Home Gli emergenti, musica Gli emergenti, prosa Gli emergenti, pittura Eventi Come contattarci Chi siamo L' idea La musica La parola La prosa Riflettendo